Rimedi naturali - Quali sono le migliori creme contro le emorroidi esterne ed interne?

Posted on

Quel che è certo è che nella composizione di una qualsiasi pomata utilizzata per combattere le emorroidi ci sono delle sostanze che effettivamente contribuiscono a combattere i segni del tempo.

Quindi creme e pomate come la preparazione H vanno usate solo per le emorroidi, in quanto hanno effetti molto limitati nel tempo a fronte di molti e pericolosi effetti collaterali. La Pomata di Bach è inoltre efficace anche per le ustioni, per le punture di insetto, per le verruche ecc. Le pomate omeopatiche sono particolarmente indicate per donne in gravidanza che presentino il problema delle emorroidi, perchè estremamente sicure per il nascituro. Creme e pomate per emorroidi in linea di massima sono preferibile alle supposte, sono più facili da applicare ed il principio attivo si distribuisce meglio. (Pomate indicate per emorroidi in gravidanza in quanto prive di cortisone) Principio attivo: Ficaria Nella maggior parte dei casi le emorroidi vengono trattate in modo conservativo, con l’uso di pomate che possono alleviare i sintomi. E soprattutto: le pomate sono sempre una buona scelta per curare le emorroidi? Ho raccolto a tal proposito un breve elenco delle pomate per le emorroidi più utilizzate e più efficaci. In alcuni casi l’utilizzo di pomate, soprattutto cortisoniche, risolve in poco tempo il fastidio relativo alle emorroidi, e quindi è sicuramente una buona scelta.

Quali sono le migliori creme contro le emorroidi esterne ed interne?

  • Trattamento sintomatico di emorroidi esterne non complicate.
  • Produce una remissione dei sintomi delle emorroidi esterne specie in fase acuta.

Nella scelta delle pomate emorroidi migliori da usare bisogna tenere in conto di diversi fattori.

Le due categorie di pomate emorroidi più diffuse presenti in commercio sono quelle anestetiche e quelle cortisoniche. Le pomate cortisoniche, però, non devono essere in alcun caso utilizzate su delle emorroidi che sanguinano. Al tempo stesso, un’altra regola generale da seguire sempre è quella di non utilizzare nessuna delle due categorie di pomate emorroidi per più di quindici giorni consecutivi. Ci sono altre due categorie di pomate emorroidi presenti in commercio, ovvero quelle naturali e quelle omeopatiche. Le pomate cortisoniche, ad esempio, possono dare sollievo in breve tempo al prurito e all’infiammazione legati alle emorroidi, anche se spesso si tratta di effetti solamente temporanei. Vediamo quali sono le migliore creme per emorroidi sia interne che esterne, e quali pomate sono indicate e sicure per trattare le emorroidi in gravidanza. Anonet Plus è una crema emolliente ad uso topico indicata come la soluzione più efficace in caso di infiammazioni nella zona anale e perianale come le ragadi e le emorroidi. Tra queste creme ci sono quelle a base di corticosteroidi, ma altrettanto efficaci sono le pomate prive di cortisone, magari a base di  sostanze naturali e fitoterapiche. Alcune pomate contengono estratti vegetali appartenenti alla categoria dei vasoprotettori che aumentano l’elasticità dei tessuti, favorendo il riassorbimento delle emorroidi.

Quali sono le migliori creme per il trattamento delle emorroidi interne ed esterne?

  • pomata emorroidi esterne
  • pomata emorroidi interne
  • pomata emorroidi preparazione h
  • pomata emorroidi gravidanza
  • crema emorroidi cortisone
  • pomata emorroidi per occhiaie
  • crema emorroidi per rughe

La situazione è resa ancora peggiore dal fatto che può essere abbastanza difficile trovare un efficace sollievo alle emorroidi.

Infatti la maggior parte delle pomate può dare solo un sollievo temporaneo al dolore e prurito causato dalle emorroidi ma senza alcun effetto duraturo. Questo sollievo per emorroidi è efficace ma temporaneo almeno per il dolore in quando ghiaccio e emorroidi non è un rimedio definitivo come può essere un’operazione al laser. Bisogna inoltre dire che per le emorroidi cura migliore, come in tutte le cose, è la prevenzione ed in questo caso pervenire significa mangiare nel modo giusto. In questo articolo andiamo ad approfondire le pomate per le emorroidi, un rimedio che permette di alleviare il fastidio e, a seconda della gravità delle emorroidi, anche contribuire a risolverlo. Ecco di seguito una lista delle migliori pomate per emorroidi, suddivise per efficacia. Pomata Emorroidi: la Guida Si tratta di pomate che hanno come effetto principale quello di alleviare il dolore anestetizzando la parte colpita dalle emorroidi. I farmaci da utilizzare quando si ha un problema di emorroidi, in genere appartengono a 3 categorie: pomate ad uso locale, supposte o pasticche. Le pomate per le emorroidi attualmente reperibili in commercio sono quasi tutte classificate come medicinali senz’obbligo di prescrizione medica. Gli antinfiammatori di tipo steroideo rientrano nella composizione delle pomate per emorroidi, in quanto sono principi attivi in grado di “spegnere” l’infiammazione che si associa alla malattia emorroidaria.

  • farmaci ad uso topico o locale
  • e farmaci ad uso orale.

Anche i principi attivi e gli estratti vegetali possono rientrare nella formulazione di pomate per emorroidi.

Gli estratti vegetali, invece, possono essere impiegati nella produzione di pomate per emorroidi galeniche. Questo tipo di pomate è indicato nel trattamento delle emorroidi sia interne che esterne. Generalmente, le pomate per emorroidi vanno applicate una o due volte al giorno, al mattino e/o alla sera, preferibilmente dopo aver evacuato. Difatti, mentre alcune pomate per emorroidi possono essere impiegate senza alcun problema, altre potrebbero contenere principi attivi potenzialmente pericolosi per il bambino. Solitamente, le pomate per emorroidi non presentano particolari controindicazioni, tranne nel caso in cui vi sia un’ipersensibilità nota ad uno qualsiasi dei loro componenti (sia principi attivi che eccipienti). Ad ogni modo, per conoscere tutte le possibili controindicazioni all’uso delle pomate per emorroidi, si rimanda alla lettura del foglietto illustrativo del medicinale che si deve impiegare. Anche nell’ambito dell’omeopatia è possibile reperire diverse pomate per emorroidi, da applicare sia esternamente che internamente, a seconda del prodotto che si decide di utilizzare. Le pomate per emorroidi di questo tipo sono formulate con “sostanze attive” che - secondo i principi omeopatici - sono utili per contrastare le emorroidi e i sintomi da esse indotti. Andiamo, quindi, a scoprire insieme cosa fare prima di applicare le creme per le emorroidi e quali sono le migliori attualmente presenti in commercio. Tra le pomate di questo tipo, abbiamo il Recto Reparil, la pomata Proctolyn e il Droxiproct. Ancora più efficace del sapone neutro, è il bicarbonato di sodio, il quale ha una funzione igienizzatrice incredibile, oltre ad avere effetti lenitivi e rinfrescanti nella zona affetta dalle emorroidi. Conosciuti i migliori metodi per la pulizia, vediamo quali sono le migliori pomate per il trattamento delle emorroidi interne ed esterne. La pomata più conosciuta per il trattamento delle emorroidi interne ed esterne è sicuramente la Preparazione H, la quale è efficace per le emorroidi non molto gravi. In alternativa, un’altra pomata efficace e di libera vendita, è la crema basata su Aloe Vera in gel, “Gelly”. Se, invece, si vogliono delle pomate più efficaci, si può optare per quelle con cortisonici e anestetici. E’ pur vero, però, che nei casi di emorroidi acute, trombizzate o prolassate, è imprescindibile utilizzare delle creme di questo tipo se si vuole combattere efficacemente il dolore.